Consigli offerti dalle nostre officine e carrozzerie

Anche per le nostre Auto, PREVENIRE è sempre meglio che curare.
Effettuare puntualmente i tagliandi previsti dai piani di manutenzione.
Date maggiore attenzione al settore revisionato con garanzia sul lavoro eseguito.
Eseguite regolarmente i tagliandi, cambio olio e filtri, ecc., per avere sempre la vettura in buone condizioni e allungarne la vita.
Eseguite regolarmente i tagliandi, cambio olio e filtri, ecc., per avere sempre la vettura in buone condizioni e allungarne la vita.
Fate eseguire i lavori da persone qualificate, non perdete tempo in riparazioni fittizie a basso costo: alla fine la qualita' paga sempre.
Non fate aprire mai il cofano motore della vostra autovettura a benzinai non qualificati o ad officine che non hanno le dovute qualifiche.
Non cercate solo il risparmio, la sicurezza stradale è importante: prima di mettersi in viaggio controllate gli pneumatici e i freni.
Liquido Antigelo: sostituirlo intorno ai 100-120.000 Km o ogni 3-4 anni (degrado da invecchiamento, vedere il libretto Uso e Manutenzione).
Chiedete quello che viene effettuato sull'auto con precisione, relativo preventivo e comunicazione preventiva di eventuali lavori aggiuntivi.
Fate controllare lo stato di usura delle gomme e degli ammortizzatori ma soprattutto allacciate le cinture e rispettate il codice della strada.
Fate regolarmente le manutenzioni della vettura previste dal costruttore; richiedere sempre l'uso di materiali nuovi ed approvati dal costruttore
Usare le 2 chiavi alternativamente per tenerne in uso le batterie e controllarne il funzionamento. Sostituitele regolarmente ogni 2-3 anni circa.
Per impurità GPL è opportuno un controllo ogni 15.000 Km e poi ogni 30.000 Km registrare le valvole testa + la manutenzione impianto GPL.
Essere responsabili nella guida e non correre significa salvare la vostra vita, quella dei altri e allunga la vita al vostro piccolo gioiello (macchina).
Oli ed additivi hanno un'importanza fondamentale che nessuno gli attribuisce. NON è solo questione di viscosità, ma soprattutto di specifiche!
Abituatevi ad avviare il veicolo con i fari spenti ed accenderli in seguito, aiuta molto ad evitare sbalzi di tensione e prolunga la durata delle lampadine.
Eseguire una manutenzione accurata, regolare e con prodotti di buona qualità non fa miracoli, ma sicuramente aiuta a prevenire spiacevoli inconvenienti.
Prevenire è meglio che curare: vale per gli umani ma è perfetto anche per le automonili, talvolta la manutenzione periodica previene guasti costosi.
Controllate periodicamente la pressione degli pneumatici, dei livelli vari, lo stato attuale della revisione biennale, del chilometraggio tra un tagliando e l'altro.
Riparare i danni a mano a mano che si verificano. Così i costi si possano spalmare nel tempo e non in un unica volta e si mantiene l'auto in perfette condizioni.
Non sottovalutate mai nulla. Cercate insieme all'autoriparatore di tenere sempre, con la giusta e regolare manutenzione ordinaria, in efficenza e sicurezza l'autoveicolo.
Per tutti i motori turbo quando ci si ferma consigliamo di aspettare 30 secondi con il motore in moto al minimo prima di spegnerlo: aiuta a prolungare la vita della turbina.
Raccomandiamo un passaggio in officia ogni 3 mesi circa per un fast check delle cose essenziali: gomme (usura e danni), livelli liquidi (olio motore, cambio, antigelo), luci e freni.
La Revisione va fatta allo scadere del 4# anno nel mese della 1# immatricolazione (vedere il Libretto di Circolazione) e poi ogni 2 anni , entro il mese di scadenza dalla ultima Revisione.
Il costo è una componente importante, ma NON fondamentale: la vostra auto merita a volte la spesa di pochi Euro in più per ottenere un intervento da parte di un professionista.
Pulite accuratamente il parabrezza internamente, in quanto con l'utilizzo del climatizzatore si crea una patina che ostruisce la visibilità soprattutto in presenza di raggi diretti del sole.
Consigliamo ai motociclisti di controllare spesso la pressione degli pneumatici e di farlo a freddo oltre che prestare molta attenzione per i primi 50 km quando li si sostituiscono con quelli nuovi.
Non tenere il piede sul pedale della frizione mentre si è in marcia e non stare fermi al semaforo con la marcia inserita e il pedale della frizione spinto allunga la vita della vostra fizione.
Se l'automobilista imparasse a fare controlli costanti alla propria autovettura, la durata dell'auto sarebbe superiore e risparmierebbe perché difficilmente incorrerebbe in guasti grandi e dispendiosi.
Quando si acquista una vettura, bisognerebbe guardare soprattutto il prezzo dei ricambi, quanto incidono se si rompono, se esistono in rottamazione per risparmiare, e se quella vettura ha difetti di fabbrica.
Controllare spesso la pressione degli pneumatici. Sostituite e/o verificate le loro condizoni ogni 5 anni in quanto invecchiano indipendentemente dal loro consumo. Ruotate le gomme ogni 10.000 Km circa per uniformare l'usura.
Prima di un viaggio, far controllare sempre i livelli, pressione pneumatici, stato freni e spazzole tergicristallo. Per la norma poi, eseguire i tagliandi programmati e non dimenticare mai l'appuntamento straordinario della cinghia di distribuzione!
Mai rabboccare l'olio oltre il livello massimo dell'astina, controllare con la astina il livello olio ogni 2-3.000 Km, sostituitelo con i fitri almeno 1 volta all'anno (causa contaminazione da carburante e diluizione dell'olio nella coppa e invecchiamento).
Non considerate la revisione del vostro mezzo solo come un modo per sottrarvi denaro e non incombere in una multa salata: la revisione è un controllo obbligatorio per garantire a voi stessi e ai nostri colleghi di strada, di viaggiare in sicurezza con un veicolo funzionante e sicuro.
Il tagliando periodico è un investimento che allunga la vita del veicolo. Effettuare il tagliando ogni anno o 20.000 km permette di tenere sempre fresco e pulito l'olio motore e scovare eventuali guasti in fase embrionale che se risolte nei tempi giusti permettono di risparmiare anche somme ingenti.
Cari automobilisti non fermatevi solo al prezzo della riparazione: se il prezzo è troppo basso la riparazione sarà approssimativa e ciò comprometterebbe la sicurezza della vostra auto. Chiedete che tipo di riparazione verrà effettuata e sopratutto scegliete autonomamente il riparatore.
Verificate ogni 40-50.000 Km l'usura delle pastiglie dei freni per evitare un'usura dei dischi freni. Intorno ai 100-120.000 Km o 4-5 anni è consigliato un controllo delle Pinze Freni e la sostituzione dell'olio freni (causa degrado o contaminazione, consultare in ogni caso il libretto di Uso e Manutenzione).
Per chi possiede il cambio automatico è necessaria e vivamente consigliata la manutenzione sistematica, e soprattutto ben eseguita, ogni 50-60.000 km di percorrenza (olio sempre, filtro e guarnizione ove possibile a seconda del modello di trasmissione!). Indipendentemente da ciò che prescrive la casa madre.
La rottura della cinghia di distribuzione, causa invecchiamento o usura, può comportare gravi danni al motore (valvole, testata, pistoni, ecc.) con costi notevoli. E' consigliata la sostituzione intorno al 5°-6° ANNO o ai 120.000 Km percorsi ( o nei periodi e Km indicati nel Libretto di Uso/Manutenzione).
Qualsiasi rumore diverso o spia che si accende non costa niente passare per un consiglio o una prova dell'auto dal proprio meccanico; se si accende una spia rossa nel cruscotto fermarsi subito per evitare rotture gravi (se si è ancora in tempo ad evitarle) e contattare il proprio meccanico spiegando la situazione.
Valvola EGR: Si consiglia un controllo e pulizia intorno ai 60.000 Km Un eccesso di depositi carboniosi può compromettere il buon funzionamento del motore ed uno smontaggio difficoltoso della valvola dal suo alloggiamento (può bloccarsi nell'alloggiamento del collettore con difficoltà o rotture nello smontaggio).
Controllate la pressione degli pneumatici per un corretto consumo di questi oltre ad un risparmio di carburante. Soprattuto controllate visivamente il consumo degli pneumatici (spesso capita di non accorgersi e si viaggia con pneumatici consumati internamente causa assetto ruote starato: ciò pregiudica la sicurezza del veicolo).
Climatizzatore: usatelo anche d'inverno e periodicamente. Previene la formazione di muffe e odori. Ricaricate il Gas ogni 2 anni/15000 Km + Sostituite il filtro disidratatore ogni 3 anni/45000 Km. Se esce vapore dalle bocchette: forse si è ghiacciata la sonda, provate ad aumentare la velocità del ventilatore e ad alzare la temperatura.
Pulite periodicamente i gommini delle spazzole tergicristalli e i fori spruzzatori. D'inverno mettere l'additivo anticongelante nella vaschetta per evitare otturazioni o rotture da ghiaccio degli spruzzatori o della pompa elettrica. Usandolo anche negli altri periodi dell'anno migliora la pulizia del parabrezza con minor usura delle spazzole tergicristallo.
A tutti coloro che viaggiano, con a bordo i loro bambini, consiglio di igenizzare il sistema di areazione della propria autovettura. Visto che gran parte degli automobilisti durante il periodo invernale fa poco uso del climatizzatore, spesso in estate capita che questo emani dalle bocchette un odore sgradevole. La causa sono i batteri presenti nel circuito di areazione.
Il prezzo della riparazione deve essere ragionevole o, meglio, reale in quanto tutti noi abbiamo un'idea di quello che può costare una riparazione o una manutenzione quindi se il prezzo scende o sale di molto c'è sempre un perché e alla fine come direbbe il mio nonno che forse di crisi ne ha visto di peggiori: chi meno spende alla fine più spende.
Cercare sempre il miglior compromesso qualità/prezzo. Molto spesso vale il detto di chi più spende meno spende perché la qualità ha sempre un prezzo. Non trascurate l'unico contatto che c'è tra la vostra vettura e la strada: LO PNEUMATICO. Una buona e corretta manutenzione consente un risparmio economico con una guida in tranquillità e sicurezza.
E' consigliabile un controllo sistematico ogni 6 mesi a gomme, pressioni, livelli, luci e dotazioni di bordo; un tagliando all'anno o entro la scadenza chilometrica prevista dalla casa madre; l'igienizzazione dell'abitacolo almeno una volta all'anno; la sostituzione della cinghia distribuzione in gomma dove presente, ogni 5 anni o 100.000 KM e di tenere sotto controllo le scadenze per revisione, bollo, patente.
Oltre a fare una corretta manutenzione alla vettura, vi consigliamo di affidarvi a riparatori professionali. Spesso la ricerca di preventivi al ribasso porta a cattive riparazioni e a spese da ripetere in un breve lasso di tempo, mentre dedicare un po' di tempo ad informarsi sulla professionalità di un officina anziché valutare il solo aspetto economico, può portare a riparazioni meno frequenti e di conseguenza ad un vero risparmio.
Per garantire la buona funzionalità del vostro veicolo e la durata nel tempo, non fidatevi solo di chi vi fa il miglior preventivo, ma valutate bene la qualità del servizio offerto, i ricambi che vi vengono sostituiti e la professionalità della vostra officina; ricordate che di ricambi ne esistono di originali e di aftermarket di diversi prezzi e qualità, per non parlare dell'olio motore che allunga o accorcia la vita del vostro propulsore.